ATTUALITÀ - ultima ora, ultime notizie, attualità a Brescia e provincia »
ALER bresciana a rischio collasso

Sul futuro dell'ente l'ombra dell'Imu. A rischio anche le sole spese di manutenzione.

Futuro incerto per l'ALER, l'allarme lanciato dal presidente bresciano Ettore Isacchini nella presentazione del bilancio di previsione per il prossimo anno. Sulle casse dell'ente la nuova tassa Imu introdotta dal governo Monti su cui ancora mancano precise indicazioni. Il dubbio rimane sulla decisione di considerare gli alloggi ALER come prime o come seconde case: un dubbio ancora da dirimere ma che potrebbe di fatto portare al collasso i conti dell'ente. "Se l'Imu considererà le nostre come seconde case la pressione fiscale sarà tale da impedire anche gli interventi normali di manutenzione", tanto meno investimenti per nuovi alloggi. Un'incertezza che grava su un periodo difficilissimo dove crescono i numeri delle morosità, complice la crisi economica che riduce i redditi (e di conseguenza i canoni d'affitto) e rende difficile stare dietro ai pagamenti dell'affitto. "Speriamo che si possa giungere ad un'esenzione totale degli enti pubblici" si augura Isacchini, che nel frattempo ha voluto presentare un bilancio di previsione ambizioso in cui spiccano investimenti costruttivi per 11 milioni, sempre a patto che sull'ALER non si abbatta la tempesta Imu.


News:

Meteo »
Radiovera »
Radio vera streaming
RadioBruno »
Radio Bruno streaming
Sponsor »
Calendario »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a: